50 milioni sul piatto

Donatella Treu, amministratore delegato del Gruppo 24 Ore, è convinta di avere tra   le mani un potenziale straordinario. Tanto che ha dichiarato di voler far tornare i numeri del gruppo editoriale della Confindustria ai livelli del 2008. Per sanare i bilanci, dice, bisogna tagliare i costi, ma soprattutto puntare all’innovazione. Per cui ha previsto grandi investimenti, in gran parte in tecnologie che avranno riflessi anche sui prodotti. Per arrivare a un sistema integrato con al centro il cliente lettore. Chi se la ricorda l’atmosfera che si respirava il 19 e 20 ottobre 2007 nella sala congressi sotto la collinetta, progettata da Renzo Piano nella sede milanese del Gruppo 24 Ore a un mese dalla tanto attesa quotazione in Borsa? Il presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo, accanto all’ospite Hubert Burda se ne stava seduto in prima fila con i manager e le prime firme del Sole 24 Ore ad ascoltare i vertici della casa editrice sciorinare i risultati e raccontare le strategie di una realtà  innovativa e impegnata a consolidare il proprio primato.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 414 – febbraio 2011

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’ è in edicola con ‘Prima Comunicazione’. La guida festeggia 30 anni e lancia il progetto W l’Italia

L’edizione 2018 del ‘Grande Libro dello Sport e Comunicazione’ in edicola, allegata a ‘Prima’, e disponibile in digitale