EDITORIA: AGENZIA REDATTORE SOCIALE FESTEGGIA DECENNALE

EDITORIA: AGENZIA REDATTORE SOCIALE FESTEGGIA DECENNALE
FERMO
(ANSA) – FERMO, 21 FEB – Redattore Sociale, la prima agenzia giornalistica sui temi del disagio e dell’impegno sociale in Italia, compie dieci anni. E’ nata il 21 febbraio del 2001, per iniziativa della Comunità  di Capodarco, una delle realtà  dell’accoglienza non profit più significative in Italia. “Ci eravamo resi conto da tempo che non bastava agire, bisognava anche far conoscere, comunicare – ricorda don Vinicio Albanesi, presidente della Comunità  e dell’agenzia -. L’informazione sulle attività  e i fenomeni del sociale era sempre stata deficitaria, occorreva uno strumento per colmare questo vuoto”. Redattore Sociale (il cui editore garantisce lo scopo non lucrativo) mantiene conserva le sue finalità  di servizio: fornire alle testate giornalistiche notizie originali e attendibili; essere per il mondo degli operatori sociali, della politica, dell’economia e della cultura una fonte aggiornata di conoscenza su temi poco o male trattati dalla maggioranza dei media. “Un lavoro che continua ad avere senso – spiega il direttore Stefano Trasatti – in un’epoca in cui l’informazione tradizionale appare polarizzata su pochi fatti e lascia sempre più scoperto il racconto della realtà  concreta”. Il 2011 sarà  per l’agenzia un anno speciale, con varie iniziative all’insegna del decennale. Tra queste, una nuova versione della Guida per l’informazione sociale: non più un’edizione stampata biennale, ma un sito web di fatti e numeri in continuo aggiornamento, con centinaia di schede utili per giornalisti, amministratori e operatori sociali. (ANSA).
COM-MOR/SA S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari