GIOCO ONLINE: IN 5 ANNI DI BLACK LIST RACCOLTA AUMENTATA 900%

GIOCO ONLINE: IN 5 ANNI DI BLACK LIST RACCOLTA AUMENTATA 900%
(AGI) – Roma, 22 feb.- Oltre 3,1 miliardi di raccolta nel 2010, +35% rispetto al 2009 e 2.775 siti di gioco “oscurati” ai giocatori italiani, perche’ non avevano la licenza dei Monopoli di Stato. Sono numeri importati quelli del settore del gioco online ‘Made in Italy’, un mercato cresciuto anche grazie all’inibizione di siti di giochi e scommesse illeciti, che ha preso il via dal 24 febbraio del 2006. Dalla mezzanotte di 5 anni fa -informa l’Agicos- furono oscurati circa 500 siti, ma da allora, con un periodico aggiornamento della cosiddetta “blacklist” da parte dei Monopoli di Stato, la lista e’ salita a ben 2.775 siti inibiti. L’oscuramento ebbe subito effetto: nel 2005 la raccolta del gioco online era ferma sui 305 milioni di euro, lo scorso anno ha superato i 3,1 miliardi di euro con un incremento del 916%.(AGI)
Bru

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari