LEGA: GESTIONE MEDIA A RENZO BOSSI, DEPUTATI STUDIANO MOSSA

LEGA: GESTIONE MEDIA A RENZO BOSSI, DEPUTATI STUDIANO MOSSA
OPERAZIONE DEL SENATUR DOPO GAFFE SU RAI 3 E INTERVISTA BERSANI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 23 FEB – “Il Capo ha voluto riprendere la situazione in mano e mettere ordine nel partito”. E’ questo il commento che gira tra i deputati della Lega Nord a Montecitorio che leggono così la decisione di Umberto Bossi di mettere il figlio Renzo alla guida dei media della Lega Nord. Secondo i parlamentari leghisti, il Senatur “ha voluto porre rimedio alla figuraccia rimediata non andando a Rai Tre” con Radio Padania ma soprattutto ha voluto “mettere fine ad una faida interna” al Carroccio. Un riferimento anche alla intervista al segretario del Pd Pier Luigi Bersani sulla Padania, che pure lo stesso Umberto Bossi aveva ‘curato’ in prima persona andando in redazione il sabato prima della pubblicazione. Più che per le “gaffe” il leader dei ‘lumbard’ è preoccupato che la Lega dia una immagine di divisione. “Da noi c’é dibattito interno – spiega un deputato – ma quando poi dobbiamo prendere le decisioni siamo sempre stati tutti uniti”.   (ANSA).
FTM/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi