EDITORIA: PROROGA CONTRATTO SOLIDARIETA’ A “L’INFORMAZIONE”

EDITORIA: PROROGA CONTRATTO SOLIDARIETA’ A “L’INFORMAZIONE”
(AGI) – Bologna, 28 feb. – Prorogato il Contratto di Solidarieta’ per i giornalisti della societa’ Editoriale Bologna Srl (L’Informazione). L’intesa e’ stata siglata, oggi in viale Aldo Moro, tra Regione Emilia-Romagna, i rappresentanti della societa’ Editoriale Bologna Srl, il Comitato di Redazione assistito dall’Fnsi. La proroga (il Contratto di Solidarieta’ fu sottoscritto il 6 novembre 2009 e successivamente prorogato in data 8 novembre 2010) andra’ dal 1 marzo 2011 fino al 16 novembre 2011: saranno mantenute invariate le pattuizioni previste dallo stesso Contratto con la precisazione che lo stesso non potra’ essere tacitamente rinnovato e/o prorogato. L’azienda – sottolinea una nota – si e’ impegnata ad anticipare il trattamento di solidarieta’ anche per il nuovo periodo. Durante il periodo, le parti si impegnano alla definizione delle modalita’ di gestione degli esuberi con l’obiettivo di ridurre al minimo possibile l’impatto degli stessi sulla gestione economica aziendale e contestualmente le ricadute sociali. Restano invariate le motivazioni che hanno determinato la situazione di eccedenza del personale, che prevedono un esubero, ad oggi, quantificato in 11 unita’, in considerazione che un giornalista e’ attualmente in aspettativa. Le parti, terminato il periodo di Contratto di Solidarieta’, hanno concordato un ulteriore periodo di Cigs per la durata massima consentita dalle leggi e di definire i criteri oggettivi di scelta da utilizzarsi nel caso in cui, terminati gli ammortizzatori sociali, perdurasse la necessita’ di porre in mobilita’ gli esuberi. (AGI) Mir

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari