Editoria, New media

03 marzo 2011 | 15:28

‘POPOLI’ SU IPAD, PRIMA RIVISTA CATTOLICA ITALIANA A FARLO MENSILE GESUITI HA QUASI CENTO ANNI,SEGUE SUD MONDO E DIRITTI

‘POPOLI’ SU IPAD, PRIMA RIVISTA CATTOLICA ITALIANA A FARLO
MENSILE GESUITI HA QUASI CENTO ANNI,SEGUE SUD MONDO E DIRITTI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 3 MAR – Popoli, il mensile internazionale dei gesuiti, è ora leggibile anche su iPad. Dall’Apple Store e da iTunes Store sono scaricabili gratuitamente l’applicazione e il numero di febbraio, con una selezione di articoli, arricchiti da contenuti multimediali. Nei prossimi mesi il prodotto verrà  ulteriormente perfezionato e assumerà  la forma di un bimestrale: ogni numero conterrà  il meglio di reportage, inchieste, commenti e rubriche pubblicati in due fascicoli dell’edizione cartacea. Popoli è la prima rivista cattolica italiana a sviluppare un’applicazione per iPad e tra le prime in Europa. Mensile internazionale dei gesuiti italiani nato quasi cento anni fa, Popoli si occupa di Sud del mondo, diritti umani, sviluppo, immigrazione, dialogo interculturale e interreligioso. Temi letti alla luce dell’insegnamento sociale della Chiesa, nel desiderio di raccontare le modalità  con cui oggi il Vangelo viene vissuto e annunciato in un mondo che cambia. Un obiettivo che richiede la capacità  di utilizzare nuovi linguaggi e nuovi modi di comunicare. Anche per questo da alcuni mesi Popoli ha rinnovato il proprio sito (www.popoli.info) ed è presente sui principali social network (Facebook e Twitter). Tra i punti di forza del magazine – valorizzati nella versione iPad – la qualità  delle immagini, con reportage affidati a fotografi professionisti, e l’autorevolezza dei collaboratori: scrivono regolarmente su Popoli i gesuiti Paolo Dall’Oglio, impegnato nel dialogo interreligioso in Siria, e il biblista Silvano Fausti, il sociologo Maurizio Ambrosini, tra i massimi esperti italiani di immigrazione, e il comico Giacomo Poretti (del trio Aldo, Giovanni e Giacomo) che nella sua rubrica rilegge con sguardo ironico i fatti di attualità . Il nome dell’applicazione è «As Popoli » poiché è in previsione la realizzazione per iPad della rivista Aggiornamenti Sociali, edita, come Popoli, dalla Fondazione Culturale San Fedele di Milano. La realizzazione di Popoli su iPad è nata dalla collaborazione con Progetto Rosetta, una start-up che nasce con l’intento di valorizzare il mondo editoriale grazie a nuove forme di comunicazione digitale su supporti personali, sempre connessi.   (ANSA).
RED-CHR/ S0A QBXB