Comunicazione, New media

03 marzo 2011 | 17:21

Internet: Pmi usano social network per supporto attivita’

03 Mar 2011 17:15 CEST Internet: Pmi usano social network per supporto attivita’

Dowjones

MILANO (MF-DJ)–Le aziende stanno cambiando gli strumenti per comunicare con i propri clienti e i sistemi tradizionali si stanno evolvendo verso ambienti collaborativi nei quali avviene uno scambio di informazioni business tra gli utenti di una comunita’. Secondo quanto stilato da Panda Security nel 1* Report Annuale sui Rischi dei Social Media per le Pmi, il 78% delle aziende coinvolte utilizza i social network per supportare l’attivita’, incrementare i servizi, mantenere e rafforzare le relazioni, svolgere iniziative di marketing e generare nuovi contatti.

Le strategie aziendali relative ai social media e le policy di sicurezza, si legge in una nota, spesso pero’ trascurano la necessita’ di un piano di gestione della crisi per affrontare le problematiche che emergono dal loro utilizzo, in termini di autenticita’, sicurezza e privacy.

Questi rischi possono essere quantificati. Come citato nel report di Panda, Facebook e’ “eletto” come massimo colpevole di infezioni di malware con il 71,6% e di violazioni della privacy (73,2%). YouTube si classifica al secondo posto per gli attacchi malware con il 41,2%, mentre Twitter da’ il proprio contributo nelle violazioni della privacy con il 51%. Secondo le opinioni delle aziende che hanno subito perdite finanziarie a seguito di queste violazioni, Facebook e’ stato il sito piu’ sfruttato (62%), seguito da Twitter (38%), YouTube (24%) e LinkedIn (11%). com/alb alberto.chimenti@mfdowjones.it


(END) Dow Jones Newswires

March 03, 2011 11:15 ET (16:15 GMT)

Copyright (c) 2011 MF-Dow Jones News Srl.