MEDIATRADE: NO NOTIFICA A P.S. BERLUSCONI, SLITTA UDIENZA

MEDIATRADE: NO NOTIFICA A P.S. BERLUSCONI, SLITTA UDIENZA
IL PROCEDIMENTO E’ STATO FISSATO DAL GUP PER DOMANI MATTINA
MILANO
(ANSA) – MILANO, 4 MAR – Per la mancata notifica dell’avviso di fissazione dell’udienza al difensore di Piersilvio Berlusconi, l’avvocato Filippo Dinacci, dovrebbe slittare di qualche giorno l’inzio dell’udienza preliminare, in programma per domani, sul caso Mediatrade. Il gup Maria Vicidomini dovrebbe prendere atto della mancata notifica e rifissare l’udienza tra circa una settimana o una decina di giorni, giusto il tempo per permettere che la notifica vada a buon fine. All’udienza preliminare, oltre a Piersilvio Berlusconi, accusato solo di frode fiscale così come Fedele Confalonieri, tra i 12 imputati figurano anche il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il produttore statunitense Frank Agrama. Al premier sono contestate l’appropriazione indebita (fino al 2006) e la frode fiscale (fino al 2009). (ANSA).
BRU/MEA S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi