Editoria, Televisione

07 marzo 2011 | 13:20

RAI: RIZZO NERVO, FERRARIO SIA REINTEGRATA CON URGENZA

RAI: RIZZO NERVO, FERRARIO SIA REINTEGRATA CON URGENZA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 7 MAR – “Le decisioni dei giudici si rispettano e si applicano anche quando non si condividono”. Lo dice il consigliere di amministrazione Rai di minoranza Nino Rizzo Nervo, in merito alla decisione del Tribunale di Roma, Sezione Lavoro che ha rigettato il reclamo proposto dalla Rai contro l’ordinanza che il 28 dicembre scorso aveva disposto la reintegrazione di Tiziana Ferrario nelle mansioni di conduttrice del Tg1 e di inviata per i grandi eventi. “E questo – sottolinea Rizzo Nervo – vale ancor di più in un’azienda a intero capitale pubblico e concessionaria di un pubblico servizio per evitare ulteriori danni economici derivanti dalla mancata esecuzione di un’ordinanza”. Adesso che, rileva ancora il consigliere del CdA “anche il Tribunale in composizione collegiale ha respinto il ricorso della Rai, Tiziana Ferrario deve essere reintegrata con la massima urgenza”. Rizzo Nervo annuncia che è quanto chiederà  giovedì in Consiglio di amministrazione che, “a propria tutela, dovrà  impegnare, se fosse necessario anche con una delibera, il direttore generale in tal senso. L’ordinanza del Tribunale di Roma, sezione del lavoro, pone infine – cocnlude il consigliere di amministrazione – un problema che il Cda non potrà  ignorare: la responsabilità  personale di quei dirigenti che per aver agito, come si legge nelle motivazioni, ‘con volonta’ ritorsivà  hanno esposto l’azienda a vertenze giudiziarie determinando un danno concreto e accertabile”.(ANSA).
TH/ S0A QBXB