Comunicazione

08 marzo 2011 | 10:31

Telecom I.: Mediobanca vuole Bernabe’ presidente con deleghe

08 Mar 2011 08:22 CEST Telecom I.: Mediobanca vuole Bernabe’ presidente con deleghe (Mes)

Dowjones

ROMA (MF-DJ)–Mediobanca ha convocato ufficialmente il comitato nomine su Telecom Italia per la mattina di giovedi’ 10, ma i giochi sono ancora in corso e tutt’altro che definiti. Piazzetta Cuccia, secondo quanto scrive Il Messaggero, propende per una soluzione di semi-discontinuita’: trasferire Franco Bernabe’ alla presidenza, oggi ricoperta da Gabriele Galateri di Genola, attribuendogli alcune deleghe: i rapporti con le Autorita’ e il Sud America, che rappresenta il 25% del business. La proposta di Mediobanca, prosegue il giornale, sarebbe stata fatta venerdi’ scorso a Milano, nel pomeriggio, durante un vertice dei soci italiani che in base agli accordi sottoscritti in Telco, hanno voce in capitolo sulla nomina del vertice.

All’incontro, prosegue il quotidiano, avrebbero partecipato i rappresentanti di Generali Ass., Mediobanca e Intesa Sanpaolo. La proposta di Mediobanca, secondo il giornale, non avrebbe convinto gli altri partner: in particolare l’attribuzione a Bernabe’ di potere sul business in Brasile e in Argentina comporterebbe un ridimensionamento del ruolo dell’amministratore delegato. Per questa poltrona, visti i tempi stretti, potrebbe farsi largo solo una soluzione interna, quella di Marco Patuano, capo della direzione domestic market operations. Ma la discussione non si sarebbe troppo soffermata sull’identita’ del capo azienda quanto al ruolo da ritagliare al manager di Vipiteno che in questi giorni e’ negli Usa per il road show e rientrera’ in Italia proprio giovedi’. L’incarico di consultare Bernabe’ sarebbe stato affidato a uno dei banchieri dell’azionariato: la sua disponibilita’ a cambiare casacca sembra propedeutica per incastrare le tessere del mosaico. red/vs

(END) Dow Jones Newswires

March 08, 2011 02:22 ET (07:22 GMT)

Copyright (c) 2011 MF-Dow Jones News Srl.