GIORNALISTI: PREMIO FERRARI PER MIGLIOR COPERTINA A ‘SETTE’

GIORNALISTI: PREMIO FERRARI PER MIGLIOR COPERTINA A ‘SETTE’
RICONOSCIMENTO PER MIGLIOR TITOLO VA A LA STAMPA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 11 MAR – La quarta edizione del premio Ferrari, promosso dalla famiglia Lunelli, ha premiato ‘Sette’ per il secondo anno consecutivo. Il settimanale del Corriere della Sera, diretto da Giuseppe Di Piazza, ha ottenuto il primo premio con la copertina Coca City, uscita l’8 aprile 2010: l’immagine stilizzata del duomo di Milano formata da nove strisce di cocaina, e una banconota arrotolata di fianco. L’immagine, di Gian Paolo Tomasi, illustra un’inchiesta di Gianni Santucci e Camilla Baresani sull’emergenza droga e sul mercato della cocaina a Milano. La copertina Coca City è stata scelta da una giuria composta, tra gli altri, da Arnaldo Pomodoro, Roberto Saviano, Giulio Anselmi, Massimo Donelli, Isabella Bossi Fedrigotti, Oliviero Toscani, Antonio Calabrò, Aldo Cazzullo, Claudio Sabelli Fioretti, Antonio Dipollina, Riccardo Chiaberge, Mattia Feltri, Clemente Mimum, Lamberto Sposini, Gian Antonio Stella, Stefano Lorenzetto. I giurati hanno preso in considerazione le copertine più creative e fantasiose, grazie alle segnalazioni dei lettori. Il premio istituito dalle Cantine Ferrari è composto di due categorie. Il premio ‘Miglior titolo’ è stato vinto dal quotidiano La Stampa con l’articolo ‘Il Nobel per la pace va a una sedia vuota’. (ANSA).
CAS/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari