New media, Televisione

14 marzo 2011 | 17:06

TLC: TIVU’ E INTERTRUST INSIEME FORNIRANNO DRM A BROADCASTERS ITALIANI

TLC: TIVU’ E INTERTRUST INSIEME FORNIRANNO DRM A BROADCASTERS ITALIANI
(ASCA) – Roma, 14 mar – Tivu’ e Intertrust Technologies Corporation in partnership per il lancio di un sistema di gestione dei diritti dei contenuti digitali basato su DRM (Digital Rights Management) Marlin; una soluzione aperta e interoperabile a vantaggio delle emittenti italiane che intendano offrire in modalita’ ”over the top” i propri contenuti rendendoli accessibili, tramite televisore connesso direttamente o indirettamente (con un decoder), ad Internet broadband. Tivu’ srl e la statunitense Intertrust – si legge in una nota – utilizzeranno questo innovativo modello tecnologico per supportare i broadcasters e gli operatori di rete nell’offerta di contenuti audiovideo a tutti i terminali televisivi connessi alla rete a banda larga, operando su infrastrutture affidabili per fornire i certificati digitali agli operatori di rete italiani e costruttori di ricevitori digitali. Grazie a tali servizi si potranno realizzare terminali televisivi e decoder che consentiranno ai telespettatori italiani di accedere ad un ampia gamma di contenuti TV offerti via Internet. Al tempo stesso emittenti ed editori potranno beneficiare della possibilita’ di trasferire i propri contenuti senza vincolarsi a piattaforme tecnologiche chiuse. L’obiettivo della partnership tra Tivu’ srl ed Intertrust Corporation e’ la diffusione di servizi che consentano ai broadcaster italiani di operare in un ambiente aperto, orizzontale, interoperabile, come sono il DTT italiano e Tivu’Sat, anche per la televisione via Internet. Marlin, gia’ adottato da UK con Youview, e dal Giappone con AcTVila, e’ la tecnologia d’elezione per un sistema che mantenga tali caratteristiche di apertura e interoperabilita’.
red/glr/rob