RAI: DELEGAZIONE ADRAI DA ZAVOLI, PREOCCUPAZIONI SU PLURALISMO

RAI: DELEGAZIONE ADRAI DA ZAVOLI, PREOCCUPAZIONI SU PLURALISMO

(AGI) – Roma, 16 mar. – Una delegazione dell’Adrai (Associazione dei dirigenti della RAI) e’ stata ricevuta dal presidente della Commissione Parlamentare di Vigilanza, Sergio Zavoli. Lo riferisce una nota dell’Adrai che spiega come i dirigenti dell’azienda abbiano manifestato “le loro preoccupazioni sulle prospettive dell’azienda di servizio pubblico ponendo l’accento su tre aspetti che in questa fase appaiono prioritari”. Prima questione sollevata quella relativa alla proposta di Atto di indirizzo sul pluralismo che “in alcuni punti potrebbe ledere l’indipendenza e l’autonomia del Servizio pubblico con conseguenti danni sul valore del prodotto e sul ricavo pubblicitario atteso”. Altro punto quello del Regolamento elettorale per le prossime amministrative che i dirigenti Rai auspicano “non porti alla sospensione di programmi di approfondimento di grande rilievo anche sotto il profilo degli ascolti e, conseguentemente, dei ricavi pubblicitari”. Infine la delegazione ha segnalato “le difficolta’ operative che l’Azienda si trova a dover fronteggiare in quanto considerata organismo di diritto pubblico e, quindi, soggetta a regole e procedure incompatibili con la sua natura di impresa che opera su un mercato fortemente dinamico”. Da parte sua Zavoli, riferisce sempre l’associazione, “ha dichiarato di voler far partecipe la Commissione dei problemi sollevati”. (AGI) Com/Gav

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi