Editoria

21 marzo 2011 | 10:44

GENERALI: PELLICIOLI,GOVERNANCE HA FUNZIONATO CORRETTAMENTE

GENERALI: PELLICIOLI,GOVERNANCE HA FUNZIONATO CORRETTAMENTE
STUPEFACENTI DICHIARAZIONI BOLLORE’ FUORI DA CDA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 19 MAR – La governance di Generali “ha finora funzionato correttamente” ed “é stupefacente che un Consigliere di Amministrazione, nonché Vice Presidente, di una società  quotata in borsa e dell’importanza di Generali, rilasci dichiarazioni fuori dallo stesso Consiglio di Amministrazione, entrando nel merito di specifiche decisioni operative”. Lo afferma Lorenzo Pellicioli, ad di De Agostini e consigliere del Leone Alato, in merito all’intervista di Vincent Bolloré al Corriere della Sera. La “sola eccezione” alla correttezza della governance, dice Pellicioli, “é rappresentata dalla gestione della comunicazione, per la quale è infatti previsto un riesame in un prossimo consiglio di amministrazione”.(ANSA).
FP/ S0A QBXB

GENERALI: PELLICIOLI,GOVERNANCE HA FUNZIONATO CORRETTAMENTE (2)
ROMA
(ANSA) – ROMA, 19 MAR – La governance, ricorda Pellicioli, “é stata impostata e condivisa da tutti i maggiori azionisti poco meno di un anno fa, e basata sull’individuazione di un capo azienda dotato di tutti i necessari poteri per la gestione”. Parallelamente, prosegue, “ampia trasparenza sulle decisioni aziendali e sui risultati è stata assicurata nei confronti del mercato e di tutti gli azionisti”, infatti “il Consiglio di Amministrazione ha sempre avuto le informazioni adeguate per consentire ad un Consigliere, capace di esercitare il suo ruolo, di prendere le decisioni che gli competono, che ovviamente non prevedono interferenze improprie nell’attività  operativa”. Per quanto riguarda le operazioni concrete oggetto delle critiche di Bolloré, “in un caso (VTB) si tratta di un’operazione di dimensione non particolarmente significativa se rapportata al portafoglio investimenti del Gruppo. Nel secondo caso (PPF) si tratta di una brillante operazione conclusa già  nel 2007 che, da allora, per unanime riconoscimento, ha rafforzato il posizionamento strategico di Generali nell’Europa dell’Est, oltre a produrre apprezzabili risultati economici”.(ANSA).
FP/ S0A QBXB