Comunicazione

21 marzo 2011 | 10:56

GIORNALISTI: PREMIO CRONISTA, ANCHE NEW MEDIA E WIKILEAKS

GIORNALISTI: PREMIO CRONISTA, ANCHE NEW MEDIA E WIKILEAKS
A VIAREGGIO I RICONOSCIMENTI AI VINCITORI DELL’EDIZIONE 2011
VIAREGGIO (LUCCA)
(ANSA) – VIAREGGIO (LUCCA), 19 MAR – Parentopoli e affittopoli, gli omicidi di camorra, gli episodi di malcostume nella politica, il caso Ruby, le rivolte e le guerre in Africa. Con questi temi torna a Viareggio per il settimo anno consecutivo il Premio nazionale Cronista “Piero Passetti” che al Palace Hotel, dal 24 al 27 marzo, ospita oltre ai migliori giornalisti italiani, il caso mediatico dell’anno: Wikileaks. A ritirare il premio sarà  Kristinn Hrafsson, portavoce di Wikileaks. Al sito di “informazione etica”, infatti, l’Unci, l’Unione nazionale cronisti italiani, insieme alla città  di Viareggio tributa il premio internazionale “Reporter of the year”, già  assegnato a testate e colleghi che, anche a costo del carcere, si sono battuti per la libertà  di stampa. L’edizione 2011 dell’iniziativa è caratterizzato infatti per l’attenzione mostrata nei confronti dei nuovi media e dei giovani professionisti: un riconoscimento speciale, infatti, è stato assegnato a quattro studenti del Master di giornalismo di Padova. Tra le iniziative anche il convegno sui limiti e il potere della libertà  di stampa rivolto agli studenti delle scuole superiori di tutta la Lucchesia. Anna Buttazzoni del Messaggero Veneto e Marco Giovannelli del Messaggero.it sono i vincitori assoluti del Premio Passetti 2011 per la carta stampata e radio tv e nuovi media. L’inchiesta della collega Buttazzoni sull’utilizzo dell’auto blu ha portato alle dimissioni il presidente del consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, mentre quella di Giovannelli ha portato alla luce un caso di ordinario sfratto ai danni di una pensionata novantenne alla quale il Comune di Roma ha trovato poi una sistemazione. A Mario Sarzanini, per decenni punto di riferimenti dei cronisti romani e di tutta Italia, è tributato il premio Vita da cronista. Alberto Negri (Il Sole 24ore) e Fiorenza Sarzanini (Il Corriere della Sera) sono invece i vincitori del Premio “Città  di Viareggio”. Sono 11 in tutto i cronisti premiati e insigniti dei vari riconoscimenti speciali, attribuiti dagli organi costituzionali, dalle forze armate, da Ordine dei giornalisti e Fnsi. La cerimonia di consegna è prevista al Palace hotel di Viareggio sabato 26 marzo alle 11, nella sala conferenze del centro congressi del Palace Hotel.
YG0-FBB/ S0A QBXB