Cinema

21 marzo 2011 | 14:08

CINEMA: BOX OFFICE,ESCORT CORTELLESI BATTE AMICI MIEI E DYLAN DOG

CINEMA: BOX OFFICE,ESCORT CORTELLESI BATTE AMICI MIEI E DYLAN DOG

(AGI) – Roma, 21 mar. – Con oltre 3 milioni di incasso e una media a copia di quasi 4 mila euro (3.984), ‘Nessuno mi puo’ giudicare’ di Massimiliano Bruno e’ la grande sorpresa del momento attestandosi al primo posto nel box office di questo lungo week end iniziato giovedi’ 17 marzo. Il film con Paola Cortellesi e Raoul Bova incassa, secondo i dati cinetel, poco piu’ di 3 milioni di euro battendo il favoritissimo ‘Amici miei – come tutto ebbe inizio’ di Neri Parenti, distanziato di quasi un milione (2,14 milioni di euro) e il cartoon della Universal, ‘Rango’ (2 milioni). Buon esordio anche per la pellicola tratta dal fumetto italiano piu’ venduto nel mondo, ‘Dylan Dog – il film (‘Dylan Dog: dead of night’) che ha incassato 1,39 milioni precedendo al botteghino di 500mila euro l’horrod con Anthony Hopkins “Il rito”. La vittoria della commedia firmata da Massimiliano Bruno (con partecipazione in fase di sceneggiatura di Fausto Brizzi, che questa settimana ha conquistato con due suoi film i primi due posti al box office), con Paola Cortellesi escort per necessita’ innamorata del ‘rozzo’ Raoul Bova, e’ accolta con gioia dal regista romano: “Un risultato che mi riempie di orgoglio – commenta Massimiliano Bruno -. La commedia popolare e’ ancora viva e il pubblico sta premiando un gruppo di lavoro che ha realizzato il film con amore. A dimostrazione che in Italia si puo’ far ridere anche comunicando un profondo messaggio sociale”. “Abbiamo vinto con un’opera prima e questo mi riempie di orgoglio”, aggiunge Federica Lucisano della Italian international film. “Ritengo che il film raccolga tutte le qualita’ tecniche e artistiche della commedia all’italiana. Debbo ringraziare Massimiliano Bruno per la scelta di tutto il cast, dall’ultimo caratterista agli attori principali che contribuiscono nell’insieme a creare questo piccolo gioiello” dice Fulvio Lucisano. “Il talento di Massimiliano Bruno e’ fuori discussione e lo ha dimostrato con questa sua prima prova di regia nella quale abbiamo creduto molto insieme alla IIF – aggiunge Paolo Del Brocco amministratore delegato di Rai Cinema -. ‘Nessuno mi puo’ giudicare’ raccoglie la migliore eredita’ della nostra commedia che riesce a far sorridere con intelligenza e garbo anche quando denuncia i peggiori difetti della nostra societa’. E’ un risultato straordinario per un film che si inserisce perfettamente nella linea di Rai Cinema e 01 Distribution”. (AGI) Cau