TLC

22 marzo 2011 | 16:08

Wind: 2010 in crescita, ricavi totali a 5,898 mld (+3%)

22 Mar 2011 15:44 CEST Wind: 2010 in crescita, ricavi totali a 5,898 mld (+3%)

Dowjones

ROMA (MF-DJ)–Wind ha chiuso l’esercizio 2010 con una crescita dei ricavi del 3% a 5,898 mld euro, trainati dalla crescita dei ricavi da servizi di telecomunicazioni, in aumento del 3,2% a 5,623 mld.

In crescita anche l’Ebitda, che, secondo quanto informa una nota, sale del 2% e raggiunge i 2,185 mld, mentre il margine Ebitda rimane stabile al 37,1% grazie alla crescita registrata nei ricavi abbinata ad un accorto controllo dei costi. Tale risultato assume una rilevanza ancora piu’ evidente in quanto ottenuto in uno scenario economico e regolamentare sfavorevole.

Il risultato operativo cresce dell’1,8%, attestandosi a 1,160 mld per effetto della buona performance operativa parzialmente offuscata dall’impatto della svalutazione di alcuni ponti radio dismessi nell’ultima parte dell’anno. Il risultato netto nel 2010 e’ negativo per 252 mln per effetto dei costi una tantum legati all’operazione di rifinanziamento del debito completata con successo a novembre 2010 ed all’aumento degli oneri finanziari non fiscalmente deducibili che hanno eroso i profitti realizzati nell’anno. Al netto di questi effetti, il risultato netto sarebbe stato positivo per circa 92 mln.

Il gruppo ha investito nel corso dello scorso anno circa 1 miliardo di euro sia nella rete mobile che nella rete fissa. Tali investimenti sono stati dedicati principalmente all’incremento della copertura della rete di terza generazione Hsdpa e della capacita’ trasmissiva per far fronte all’esplosione della domanda di mobile Internet, continuando allo stesso tempo ad ottimizzare e a migliorare la qualita’ della propria rete GSM/GPRS/EDGE. Per quanto riguarda la rete fissa gli investimenti sono stati impiegati per estendere la copertura unbundling ed incrementare la capacita’ e la qualita’ del backbone a servizio sia del business mobile che di quello fisso. L’indebitamento finanziario netto alla fine del 2010 e’ pari a 8,415 mld, in diminuzione rispetto agli 8,541 mld registrati al 31 dicembre 2009, con un rapporto indebitamento netto/Ebitda che scende a 3,85 volte, in calo rispetto al valore di 4,14 volte a fine 2009.

Nel 2010, i clienti di Wind nella telefonia mobile hanno sfiorato i 20 mln, con un incremento dell’8,3% sull’anno precedente, mentre i clienti broadband sono saliti del 16,4% a 1,91 mln. fra

(END) Dow Jones Newswires

March 22, 2011 10:44 ET (14:44 GMT)

Copyright (c) 2011 MF-Dow Jones News Srl.