Editoria, Televisione

22 marzo 2011 | 17:48

RAI: AIART,OK CALABRO’ MA CONTRATTO SERVIZIO RESTA CARTA STRACCIA

RAI: AIART,OK CALABRO’ MA CONTRATTO SERVIZIO RESTA CARTA STRACCIA

(AGI) – Roma, 22 mar. – “Calabro’ ha ragione. E’ grave che non sia stato fatto il contratto di servizio. Ma ci chiediamo: a che cosa serve visto che poi la Rai non lo applica?”. Lo afferma il presidente dell’associazione dei telespettatori cattolici Aiart, Luca Borgomeo. “E’ inaudita la mancata firma. Pero’ nei fatti, il contratto di servizio vale meno della carta su cui e’ scritto, e’ carta straccia. La Rai infatti non lo applica in sostanza in nulla e le violazioni sono all’ordine del giorno – continua Borgomeo – In questo modo la Rai e’ terra di nessuno”. (AGI) Vic