Comunicazione

23 marzo 2011 | 11:21

EDITORIA: NAPOLETANO, MESSAGGERO AVVENTURA STRAORDINARIA

EDITORIA: NAPOLETANO, MESSAGGERO AVVENTURA STRAORDINARIA
APPREZZAMENTO DA EDITORE, 28 MARZO ARRIVA MARIO ORFEO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 23 MAR – “Il Messaggero è stata la più impegnativa, straordinaria, avvincente esperienza professionale e umana della mia vita. Un grande amore”. E’ un passaggio dell’editoriale del direttore della testata capitolina, Roberto Napoletano, che lascia la direzione del Messaggero per andare a dirigere il Sole 24 Ore. Napoletano ringrazia due editorialisti d’eccezione del quotidiano: Carlo Azeglio Ciampi e Romano Prodi. Dell’ex Presidente della Repubblica scrive: “grazie presidente per averci regalato quei richiami sul decadimento delle istituzioni e il decoro che deve sempre custodire chi le rappresenta”. E definisce il contributo dell’ex premier Romano Prodi come “una voce dal mondo e sul mondo di casa nostra che non teme confronti per rigore, competenza e severità ”. “Abbiamo in assoluta libertà  – prosegue Napoletano -, e di questo come della fiducia accordata e mai venuta meno ringrazio l’editore Francesco Gaetano Caltagirone, ridato cittadinanza all’inchiesta giornalistica”. Un passaggio reso possibile “grazie al patrimonio straordinario di professionalità  e dedizione della redazione e del suo personale poligrafico e alla compattezza della squadra di direzione”. In una comunicato, l’editore “esprime sincero apprezzamento per il lavoro svolto, in questi anni, con professionalità  ed impegno” da Napoletano. La nota, poi, precisa che fino a lunedì 28 marzo, data in cui assumerà  la direzione Mario Orfeo, terrà  la reggenza il vice direttore vicario Stefano Barigelli. (ANSA).
Y63/SB S0A QBXB