Editoria, Televisione

29 marzo 2011 | 9:45

RAI: MORRI, SU TALK SHOW CENTRODESTRA PARANOICO

RAI: MORRI, SU TALK SHOW CENTRODESTRA PARANOICO

(ASCA) – Roma, 28 mar – Centrodestra paranoico sul tema dei talk show. Lo sostiene in una nota Fabrizio Morri, capogruppo Pd in commissione di Vigilanza. ”Si sarebbe potuto pensare che dopo la figuraccia dell’anno scorso in occasione delle Regionali, quando il centrodestra impose la chiusura dei talk show in periodo elettorale, decisione sonoramente bocciata dal Tar del Lazio, questa volta l’ossessione di voler controllare l’informazione televisiva fosse sedata – dice Morri – ad esaminare gli emendamenti presentati oggi al testo Zavoli risulta invece del tutto intatta questa autentica paranoia”. ”Questo centrodestra, che non ha nulla di liberale ormai – prosegue – pretende che i talk show siano piegati alle regole delle tribune elettorali, nonostante la Costituzione e le leggi del nostro Paese distinguano nettamente tra programmi di comunicazione politica e approfondimento informativo. Il disegno e’ chiaro: vogliono una televisione dove a parlare di Libia, di immigrazione, di processi a Berlusconi e prostituzione minorile, siano solo i fidatissimi Tg1, Tg5, Tg4. E’ del tutto evidente che una simile impostazione sara’ contrastata dal Pd in tutte le forme e modi consentiti”.

com-fdv/mau/alf