TLC

29 marzo 2011 | 10:52

Vimpelcom: utile netto 4* trim a 461,2 mln usd

29 Mar 2011 11:50 CEDT Vimpelcom: utile netto 4* trim a 461,2 mln usd

MOSCA (MF-DJ)–La compagnia telefonica mobile russa VimpelCom, che ha recentemente siglato un accordo di fusione con gli asset di telefonia del magnate egiziano Naguib Sawiris, nel 4* trimestre ha registrato un incremento dell’utile netto del 63% su base annua, a 461,2 mln usd.

Il dato risulta al di sopra delle stime degli analisti che vedevano l’utile netto a 446,7 mln usd ma e’ inferiore ai 496 mln usd del precedente trimestre.

I ricavi operativi netti nel 4* trimestre sono cresciuti del 22% su base annua, a 2,82 mld usd, quasi in linea con le stime degli analisti che li vedevano a 2,83 mld usd. Le attivita’ russe, dichiara VimpelCom, riflettono “una ripresa post-crisi modesta”.

“La nostra attenzione e’ rivolta soprattutto alla Russia e stiamo lanciando un piano volto ad accelerare il momentum di crescita nei solidi mercati di quest’area. Continuiamo a rafforzare il nostro ruolo competitivo e a trainare la crescita facendo leva sull’espansione della rete, migliorando la distribuzione e con l’efficienza del pricing”, afferma il Ceo Alexander Izosimov.

Commentando il deal con Wind Telecom di Sawiris Izosimov ha affermato: “Guardando al futuro siamo fiduciosi che questa integrazione risulti sempre piu’ interessante agli occhi di tutti i nostri azionisti e il valore sara’ ancora piu’ chiaro nei prossimi 2 anni”.

“I risultati riflettono i miglioramenti delle condizioni macroeconomiche dei nostri mercati, il consolidamento di Kyvistar e gli sforzi che abbiamo dispiegato per trainare la crescita e migliorare la qualita’ della nostra base di abbonati”, conclude il Ceo. red/est/bia

(END) Dow Jones Newswires

March 29, 2011 05:50 ET (09:50 GMT)

Copyright (c) 2011 MF-Dow Jones News Srl.