PUBBLICITA’: CONSUMATORI, RITIRARE SPOT SU TELEMARKETING

PUBBLICITA’: CONSUMATORI, RITIRARE SPOT SU TELEMARKETING

(AGI) – Roma, 29 mar. – Si configura come pubblicita’ ingannevole lo spot sul registro delle opposizioni, che raccoglie i nominativi di quanto non vogliono essere contattati telefonicamente per proposte commerciali, lo spot del Ministero dello Sviluppo economico. Ne sono convinte le associazioni per la tutela dei consumatori, Adusbef e Federconsumatori. “Una vera e propria istigazione ad essere molestati dal telemarketing”, la definiscono i consumatori: “E’ questo il messaggio che trapela dall’indecente spot sul registro delle opposizioni. Al posto di informare i cittadini – commentano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti rispettivamente di Federconsumatori e Adusbef – le istruzioni utili su come iscriversi per non essere disturbati con insistenza a tutte le ore del giorno, si tenta quasi di convincerli che, in fondo, il telemarketing non e’ poi cosi’ male e potrebbe anche essere “utilissimo. Chiediamo, pertanto, di ritirare immediatamente il vergognoso spot in questione che siamo pronti a denunciare come pubblicita’ ingannevole”. (AGI) Rmg

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi