CONSUMATORI: ADICONSUM CAMBIA COMUNICAZIONE E LANCIA WEB TV

CONSUMATORI: ADICONSUM CAMBIA COMUNICAZIONE E LANCIA WEB TV
AVRA’ UN TG, E PER LE RICERCHE ARRIVA UN CENTRO STUDI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 30 MAR – E’ on line la prima edizione del Tg dei consumatori. Sei servizi per poco più di 16 minuti di trasmissione con cui Adiconsum apre le trasmissioni della sua web Tv. “E’ la prima del movimento consumerista” dichiara il segretario generale dell’organizzazione, Pietro Giordano, direttore responsabile della testata. La nuova televisione è “uno strumento di informazione e formazione”, continua Giordano, che accompagna un profondo cambiamento dell’associazione nella direzione della ricerca “con la fondazione di un centro studi per dare carattere scientifico ai nostri annunci”, dell’apertura alle associazioni imprenditoriali “in una logica di dialogo e di concertazione” e, soprattutto, del privilegiare i giovani come nuovi interlocutori del movimento, con una presenza sui principali social network, Facebook e Twitter, e su YouTube. Il primo Tg sceglie temi cari ai consumatori come gli aumenti sull’RC auto e sulla benzina, ma non rinuncia a servizi in controtendenza come “Contraffazione. Acquistare falso piace”. Interviene inoltre in video il segretario generale della Cisl Raffaele Bonanni, protagonista dell’intervista “500 mila firme contro il monopolio dei petrolieri”. Due rubriche fisse, infine, “Un problema? Una soluzione!” e “Una domanda a…”, aprono una linea diretta con i consumatori che possono chiedere all’associazione, via e-mail, aiuto o chiarimenti. Nuove edizioni del tg escono ogni 15 giorni e sono intervallate da aggiornamenti, inchieste e news. E’ possibile consultare l’archivio dei servizi con un motore di ricerca, condividere i filmati sui social network, inviarli via e-mail o caricarli sui propri siti Internet, nell’ottica, come sintetizza Giordano, di “un sistema di comunicazione completo e integrato”.(ANSA).
Y19/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi