Editoria, New media

30 marzo 2011 | 16:35

Tecnologia/ Gli Usa puntano sull’economia digitale in Italia

Tecnologia/ Gli Usa puntano sull’economia digitale in Italia
L’ambasciatore Thorne presenta il ‘Digital Economy Forum’

Roma, 30 mar. (TMNews) – L’Italia “possiede un grande potenziale nel campo del digitale, ma tale potenziale dovrebbe essere incoraggiato e sviluppato per poter incrementare la crescita e impedire alle start-up di lasciare l’Italia”. E’ l’opinione dell’ambasciatore americano a Roma, David Thorne che oggi ha presentato il ‘Digital Economy Forum’, un’iniziativa che ha l’obiettivo di promuovere l’economia digitale in Italia grazie a partnership fra aziende italiane e americane, conferenze internazionali, programmi di scambio.

Il primo evento in agenda è la conferenza ‘Digital Economy Forum’ che si terrà  a Venezia l’11 e il 12 maggio prossimi, sulla necessità  di creare un ambiente favorevole alle imprese digitali in Italia. Parteciperanno rappresentanti delle principali aziende mondiali di internet. Tra i relatori ci saranno Marne Levine, Vice-President per la Politica Globale di Facebook, Diego Piacentini, Senior Vice-President del settore Internazionale di Amazon, Susan Pointer, Direttore Public Policy e Relazioni Istituzionali SEEMEA di Google, Bastien Duclaux, fondatore di Twenga. A rappresentare il Dipartimento di Stato americano ci sarà  invece Alec Ross, Consigliere per l’Innovazione del Segretario di Stato Hillary Clinton e principale responsabile della cosiddetta diplomazia digitale.

“L’intento di questa iniziativa – ha sottolineato Thorne – è quello di conferire una maggiore visibilità  al ruolo primario che l’economia digitale svolge nella crescita”. L’economia digitale, ha proseguito il diplomatico “si adatta perfettamente anche alle piccole e medie imprese, che rappresentano la vera spina dorsale dell’economia italiana”. Secondo l’ad di Cisco Italia e Vice President Cisco Corporate David Bevilacqua, che ha partecipato alla presentazione insieme a una folta rappresentanza del mondo delle imprese, “occasioni di confronto come il Digital Economy Forum testimoniano le potenzialità  dell’economia digitale e della collaborazione fra governi e privati, evidenziando la necessità  assoluta per l’Italia di cambiare marcia per non perdere l’appuntamento con il futuro”.

Red/Spr

301728 mar 11