New media, TLC

31 marzo 2011 | 13:24

POSTE MOBILE: SI ALLEA CON CINESE ZTE E LANCIA NUOVO TABLET PC

POSTE MOBILE: SI ALLEA CON CINESE ZTE E LANCIA NUOVO TABLET PC

(AGI) – Milano, 31 mar. – Poste, attraverso il suo operatore virtuale PosteMobile, si allea con la cinese Zte e punta su un tablet per far crescere ulteriormente la propria base clienti e il numero di persone che utilizzano i suoi servizi attraverso smartphone e cellulari. L’ultimo frutto della rinnovata intesa fra l’azienda italiana e il gruppo cinese da 10,6 miliardi di fatturato nel 2010 e’ il Pm1152 Tabula, un tablet pc touch screen che sara’ venduto a 349 euro e che, per chi contestualmente attivera’ una carta sim di PosteMobile, avra’ anche un anno di navigazione in internet gratis. Punto forte del terminale sara’ ‘PosteMobile Store’, l’applicazione che consente di accedere ai servizi Semplifica, che danno la possibilita’ di associare la sim al proprio strumento BancoPosta, sia conto corrente che Postepay, per realizzare transazioni, pagare bollettini e ricaricare la propria carta di credito. “Nell’ottica dell’innovazione, i nostri clienti troveranno integrato nel tablet anche il ‘PosteMobile Store’, la nostra prima applicazione mobile che facilita sempre di piu’ l’accesso e l’utilizzo dei servizi di mobile payment e mobile banking”, ha spiegato Daniela Manuello, responsabile marketing di Poste Mobile. Il tablet arriva dopo un anno di forte crescita per PosteMobile, che nel 2010 ha raggiunto 1 milione e 690mila sim attive (+57% sul 2009) e ha realizzato un fatturato di 172,9 milioni di euro, con ben 42 milioni di euro transati attraverso i propri servizi in mobilita’ nell’ultimo trimestre del 2010. Per quanto riguarda i terminali, invece, lo scorso anno sono stati venduti 124mila pezzi, con un obiettivo di 300mila per il 2011. (AGI) Mi1/Car