EDITORIA: DOMANI NON ESCONO I QUOTIDIANI DELLA POLIGRAFICI

EDITORIA: DOMANI NON ESCONO I QUOTIDIANI DELLA POLIGRAFICI
SCIOPERO TIPOGRAFIE; RIFFESER, NESSUNA GIUSTIFICAZIONE LOGICA
BOLOGNA
(ANSA) – BOLOGNA, 2 APR – “Sono sinceramente rammaricato nel dovervi comunicare che domani non troverete in edicola il vostro giornale perché uno sciopero delle tipografie ne impedirà  la pubblicazione”. E’ stato lo stesso editore Andrea Riffeser Monti, con una comunicazione ai lettori in prima pagina sul ‘Qn’ (Resto del Carlino, Nazione, Giorno), a spiegare – e commentare – perché domani il giornale non sarà  in edicola. “Non esistono argomenti reali che motivino simili iniziative – scrive Riffeser – Non sono in discussione né riduzioni di organici, né cassa integrazione. Lo sciopero, in una situazione di crisi come l’attuale, non trova alcuna giustificazione logica in particolare se attuato da una categoria di lavoratori che beneficia di ampi privilegi”. “Mi riservo – conclude l’editore – di intraprendere tutte le iniziative che riterrò più opportune”. (ANSA).
GIO/ S0A QBX

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari