RAI: LAINATI, REGOLAMENTO CHIARISCE RAGIONI DELLA MAGGIORANZA

RAI: LAINATI, REGOLAMENTO CHIARISCE RAGIONI DELLA MAGGIORANZA

(ASCA) – Roma, 5 apr – ”Oggi la maggioranza ha dimostrato un grande senso di responsabilita’ e ha certificato l’unico obiettivo di mesi di dibattito e cioe’ consegnare un regolamento che garantisse parita’ di trattamento in Tv a tutte le forze in campo. Non c’e’ mai stato da parte nostra l’obiettivo di bloccare i talk show ma di regolamentarli per fare rispettare la legge sulla par condicio”. Lo ha affermato Giorgio Lainati (Pdl), vicepresidente della Commisione parlamentare di vigilanza Rai che aggiunge: ”Solo la propaganda della sinistra, insieme ai finiani e casiniani, ha cercato di fare passare l’idea, assolutamente falsa, che noi volessimo bloccare trasmissioni e talk show di approfondimento giornalistico”. ”Il grande lavoro svolto dal capogruppo del Pdl, senatore Butti, ha consentito di trovare con il presidente Zavoli una sintesi -afferma Lainati- che ha permesso l’inserimento nel regolamento di chiare e nette indicazioni al servizio pubblico perche’ la Rai si impegni al massimo per fare rispettare nei talk show gli equilibri, il pluralismo e il contraddittorio”.

com-min/mau/bra

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi