Comunicazione

07 aprile 2011 | 9:50

EDITORIA: THE DAILY, PERDE LETTORI SECONDO ANALISTI

EDITORIA: THE DAILY, PERDE LETTORI SECONDO ANALISTI
MURDOCH NON DA’ CIFRE, MA LA APP E’ LA TERZA PIU’ REDDITIZIA
NEW YORK
(ANSA) – NEW YORK, 6 APR – Quanti siano esattamente non è dato saperlo, perché il gruppo editoriale di Rupert Murdoch mantiene il più stretto riserbo sull’andamento delle vendite di The Daily, il primo quotidiano esclusivamente realizzato per l’iPad, la tavoletta della Apple, in vendita dai primi di febbraio. Ma, secondo gli analisti editoriali statunitensi, The Daily sta continuando a perdere lettori ora che è diventato a pagamento, dopo un primo periodo di distribuzione gratuita segnato da un grande entusiasmo generale. In assenza di cifre sulla diffusione vera e propria si è deciso di fare riferimento a Twitter, il servizio di microblogging, in quanto barometro delle vendite. Secondo la Nieman Foundation, l’equivalente delle nostre facoltà  di giornalismo all’Università  di Harvard, i messaggi Twitter che si riferiscono a The Daily continuano a calare. Erano 387 al giorno in media quando il quotidiano è stato lanciato e nella seconda metà  di febbraio erano calati a 104, per poi diminuire ulteriormente a marzo. Una delle ipotesi del mancato successo del quotidiano è che il suo formato alla tabloid non sia quello adatto per sedurre chi possiede un iPad, spesso aperto alle nuove tecnologie e a un tipo di giornalismo meno generico e più di nicchia. L’unico dato che la NewsCorp di Murdoch aveva rilasciato nei giorni che avevano seguito il lancio in pompa magna di The Daily era che la App, cioé il programmino gratuito ad hoc per leggere il quotidiano sull’iPad, era andata a ruba, essendo stato scaricato a centinaia di migliaia di esemplari. Ad essere sinceri, in assenza di cifre è praticamente impossibile capire se The Daily stia andando meglio o peggio delle previsioni iniziali. E’ difficile dirlo, anche perché i segnali sono contraddittori. E’ vero che le cifre relative a Twitter non sembrano portare buone notizie sul fronte delle vendite, ma è altrettanto vero che sull’App Store della Apple il programmino per leggere The Daily è il terzo più redditizio in assoluto, battendo addirittura il nuovo programmino degli Angry Birds, quello ambientato a Rio de Janeiro. Non solo: è anche l’unico programmino di un quotidiano presente nella top ten di quelli che rendono di più. (ANSA).
RL/ S0A QBXB