EDITORIA: LA ROCCA, CARTA STAMPATA DESTINTA A SCOMPARIRE

EDITORIA: LA ROCCA, CARTA STAMPATA DESTINTA A SCOMPARIRE
GENOVA
(ANSA) – GENOVA, 6 APR – “Il prodotto ‘carta stampata’ scomparirà , ci vorrà  del tempo, dovrà  passare probabilmente un’intera generazione, ma scomparirà “. E’ la previsione del direttore de ‘Il Secolo XIX’ Umberto La Rocca, oggi pomeriggio a Genova a Palazzo Ducale durante un incontro pubblico sul futuro dei giornali organizzato dalla Società  di Letture e Conversazioni Scientifiche. Digitale, new media, Internet, iPad e cellulari nell’arco di una generazione uccideranno la carta stampata, è l’opinione di La Rocca. “Il mercato dei quotidiani stampati nel 2010 in Italia ha avuto un calo del 5,7% nelle vendite, da sette anni c’é un andamento negativo e nel 2011 si prevede un nuovo calo del 5% – ha detto La Rocca -. Gli indici di lettura fra giovani under 30 sono irrilevanti, la materia prima ‘carta’ costa sempre di più, c’é l’inferiorità  espressiva del mezzo ‘carta stampata’ contro la flessibilità  del digitale. Il destino della carta stampata nel campo dell’informazione è segnato”. (ANSA).
YTM-AN/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari