Televisione

07 aprile 2011 | 14:32

Tv digitali – Marzo 2011

In allegato le tabelle elaborate da Starcom relative agli ascolti della tivù digitale a marzo e, in particolare, la classifica dei canali più visti, dei programmi più visti (divisi tra sportivi e non sportivi e per fascia oraria) e i dati di trend share e di share per target.

Tv digitali – Marzo 2011 (.pdf)

Il commento di Starcom

A marzo le tv digitali fanno registrare, nel totale giorno, una crescita del +36% rispetto al periodo omologo di un anno fa, spalmata su tutte le fasce orarie sebbene mattina e pomeriggio si confermino i momenti della giornata più in grado di attirare il pubblico digitale. La share raggiunta è pari a quasi il 24%, di cui la fetta più importante (il 10%) proviene dai canali digitali multipiattaforma che, in confronto al marzo di un anno fa, hanno registrato il +83% di ascolti. Il 7.7% deriva dalle tv satellitari monopiattaforma (in lievissimo decremento rispetto a marzo 2010); il 6.2% proviene dalle tv digitali monopiattaforma (+48% vs marzo 2010, dato che comprende le share delle Altre Tv Digitali – Premium Gallery – e le share delle tv locali e nazionali ottenute nelle regioni All Digital). Approfondendo l’analisi ai singoli canali, tra   i digitali multipiattaforma i più visti nel mese di marzo sono stati, nell’ordine, Boing e i semigeneralisti La 5 e Rai 4 (tutti e tre gratuiti su digitale terrestre e Tivù Sat). Il primo ottiene più di 121 milioni di spettatori nel minuto medio; i programmi di access prime time si confermano i più amati dal pubblico di Boing – costituito da bambini, ragazzi e dalle loro famiglie – come ad esempio la serie animata Ben 10 e il nuovo cartoon in computer grafica The Garfield Show (501 mila spettatori venerdì 25 marzo tra le 20 e le 21). Il comparto kids è rappresentato nella top ten dei multipiattaforma da altre due emittenti: Rai Yo Yo, il cui palinsesto è studiato su misura per bambini da 0 a 8 anni (migliore performance mensile registrata giovedì 10 marzo grazie ai cartoni animati di fascia 19-20 come   Pinky Dinky Doo e I cartoni dello Zecchino); K2, dedicato a un pubblico di età  compresa tra i 4 e i 14 anni, appassionato della serie Pokémon DP (migliore performance mensile nella puntata di lunedì 28 marzo: 297 mila spettatori in fascia 18-19). Su La 5 del gruppo Mediaset (107 mila spettatori nel minuto medio) i programmi più visti sono: i film adatti a soddisfare i gusti del pubblico femminile, come la commedia Come tu mi vuoi, interpretata dalla giovane attrice Cristiana Capotondi (migliore performance mensile: 454 mila spettatori giovedì 24 marzo, fascia 22-23); il reality Grande Fratello (repliche delle puntate in onda il martedì sera, dirette giornaliere, Grande Fratello commentato dalla Gialappa’s Band la domenica sera); la soap opera Alisa segui il tuo cuore; le repliche della fiction Il Bello delle Donne in onda di venerdì sera. Tra i canali del gruppo Rai, è Rai 4 a raccogliere più consensi grazie a un palinsesto composto da telefilm (tra i più seguiti Lost e Alias), film horror, thriller, fantastici, drammatici e d’azione, come La foresta dei pugnali volanti (445 mila spettatori mercoledì 30 marzo in fascia 22-23). Per il cinema, segnaliamo gli ottimi risultati di audience conquistati dall’altro canale Mediaset Iris (86 mila spettatori nel minuto medio): migliore performance mensile ottenuta venerdì 18 marzo con il thriller paranormale Il sesto senso, visto da 453 mila spettatori in fascia 22-23. Per l’intrattenimento, continua il trend positivo di Real Time (Gruppo Discovery, 82 mila spettatori minuto medio) grazie a un palinsesto vario, composto da programmi di   lifestyle che incuriosiscono e divertono gli spettatori digitali: il più visto è stato Cucine da incubo USA (283 mila spettatori martedì 8 marzo in fascia 23-24), con protagonista il cuoco britannico Gordon Ramsay che da aprile conduce la seconda stagione del fortunato reality. Passando ai digitali monopiattaforma, i più seguiti sono il canale sportivo pay   Premium Calcio HD (quasi 50 mila spettatori minuto medio) e il gratuito Mediaset Extra (65 mila spettatori minuto medio). Quest’ultimo ripropone la programmazione presente e passata delle reti generaliste Mediaset, telefilm come Csi Scena del Crimine, Csi Miami, Csi New York (in onda nel prime time del mercoledì sera) e, a partire da aprile, le dirette delle partite di Uefa Champions League prima trasmesse da Rete 4. Ricordiamo che, proprio dal mese di marzo, sono partite le trasmissioni di tre nuovi canali digitali del gruppo Mediaset, di cui tuttavia non possediamo dati di ascolto poiché non ancora rilevati da Auditel: il semigeneralista free Me, nato dalle ceneri di Mediashopping, e i nuovi ingressi del pacchetto Mediaset Premium BBC Knowledge e DiscoveryWorld, che coprono rispettivamente le aree del factual entertainment e documentari. Infine, sulla tv satellitare, sport, informazione, telefilm e cinema si confermano i contenuti preferiti dal pubblico digitale. I canali più visti a marzo sono stati, nell’ordine, Sky Sport 1, Skt Tg 24, Fox Crime/HD e Sky Cinema 1. In evidenza le performance di Sky Sport 1 con l’incontro di Champions League Bayern Monaco-Inter (quasi 1,2 milioni di audience martedì 15 marzo in fascia 22-23); Sky Calcio 1 con l’anticipo di serie A Juventus Milan (792 mila spettatori sabato 5 marzo tra le 21 alle 22); Sky Cinema 1 con la prima tv della commedia divertente Genitori&Figli (507 mila spettatori sintonizzati lunedì 21 marzo dalle 22 alle 23); Fox Crime, dove il primo episodio dell’11esima stagione inedita di Csi Scena del Crimine, in onda in prima tv giovedì 3 marzo, ha coinvolto 348 mila appassionati in fascia 21-22.

Tv digitali – Marzo 2011 (.pdf)