Comunicazione

08 aprile 2011 | 12:01

RAI: STORACE, GIORNALISTI SUPERFICIALI, FNSI DI REGIME

RAI: STORACE, GIORNALISTI SUPERFICIALI, FNSI DI REGIME
BURLA DEL LETAME TRASFORMATA IN MINACCIA, NOTTE SENZA ATTENTATI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 8 APR – “Se avessi scommesso, avrei guadagnato un sacco di soldi”. Comincia così la nota pubblicata da Francesco Storace, segretario Nazionale de La Destra, questa mattina sulla sua pagina di Facebook. “Una beffa – continua il Segretario de La Destra – diventa una minaccia. E giù attacchi assolutamente prevedibili alla mia nota di ieri in cui ‘annunciavo’ letame su casa Zavoli. Tutto tranquillo, la notte è passata senza ‘attentati’”. “Mi ha molto incuriosito la leggerezza superficiale dei commenti, a parte quello della federazione della stampa (di regime) che è stato da vomito, ma ne parlo più avanti. Dai giornali, nessun cronista che si sia preoccupato di chiamarmi, ma tutti impegnati a leccascrivere la verità  assoluta”, prosegue Storace criticando Avvenire, Corriere della Sera, Repubblica a cui a suo avviso va “la palma della disinformazione”, e parzialmente anche Il Giornale. “Ciò che mi ha indignato – prosegue Storace – è stata la nota vergata dalla solita Federazione della Stampa, che è l’ultima voce ad avere il diritto di esprimere solidarietà , su una burla, a Zavoli. Il sindacato unico dei giornalisti è da Oscar della vergogna. Anziché verificare se è vera la nostra denuncia sull’approvazione di un regolamento immondo per le amministrative che premia i senzavoto e punisce chi i voti ce li ha, dà  per oro colato quello che le agenzie di stampa scodellano, anch’esse prive di telefono per la verifica della ‘notizia’, e sputa la sentenza. Zavoli ha ragione, Storace ha torto. A prescindere, direbbe Totò”. “Ecco, questi giornalisti-sindacalisti – sostiene ancora – andrebbero radiati dall’Ordine professionale, che incredibilmente ancora esiste”. (ANSA).
CAS/ S0A QBXB