Comunicazione, Editoria, New media

08 aprile 2011 | 14:13

Usa/ L’allarme terrorissimo passa attraverso Twitter a Facebook

Usa/ L’allarme terrorissimo passa attraverso Twitter a Facebook
Dipartimento per la Sicurezza avvisa cittadini via social network

New York, 8 apr. (TMNews) – Il dipartimento per la Sicurezza nazionale adotta un nuova tecnica per mettersi in contatto con i cittadini: attraverso aggiornamenti via Twitter e Facebook. In caso di pericolo di attacco terrostico gli americani saranno alleratti anche attraverso i social network. Il nuovo programma, che dovrebbe partire dal 27 aprile, sostituirà  in parte il vecchio sistema basato sui cinque colori (associati a rischio basso, generale, elevato, alto e serio), per ridurli a due (elevato e imminente) da comunicare solo in caso di rischio specifico.

I social network saranno utilizzati “quando sarà  necessario”, come specifica la nota del dipartimento, e andranno ad aggiungersi agli avvisi trasmessi via radio e tv. Un livello di rischio “elevato” indicherà  una minaccia attendibile contro gli Stati Uniti, mentre il rischio “imminente” indicherà  una minaccia concreta e incombente oppure un attacco già  in atto.

Una delle preoccupazioni del dipartimento riguarda la quantità  effettiva di informazioni da diffondere in merito a minacce specifiche, per evitare di comunicare dettagli che possano peggiorare la situazione o mettere a repentaglio le operazioni di sicurezza. Un’altra decisione cruciale riguarda messaggi specifici per settori particolari di cittadini: è a questo proposito che si inserisce l’uso del web, come mezzo di comunicazione più immediato e diretto a fasce specifiche della popolazione.

A24

081505 apr 11