Processi: Berlusconi, sinistra non ha senso del ridicolo

Processi: Berlusconi, sinistra non ha senso del ridicolo

Dowjones

MILANO (MF-DJ)–“L’opposizione diceva che mi dovevo far processare e siccome non ha il senso del ridicolo eccomi qui”.

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ai giornalisti che gli chiedevano della sua decisione di presenziare alle udienze nei processi dove e’ imputato, aggiungendo che “per il Paese sarebbe utile avere un governo forte che difenda gli interessi nazionali. I magistrati fanno tutto meno il loro mestiere”.

A Berlusconi poi e’ stato chiesto delle intercettazioni che lo coinvolgono e di quelle pubblicate sui giornali. Il premier ha detto che le intercettazioni “sono manipolabili e non hanno affidabilita’, non dico sia successo qui, ma in un Paese civile le intercettazioni non possono essere usate come prove ne’ dall’accusa ne’ dalla difesa. In un Paese serio, tanto meno finiscono sui giornali”. mcn/lab

(END) Dow Jones Newswires

April 11, 2011 04:40 ET (08:40 GMT)

Copyright (c) 2011 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi