TLC: FASTWEB PORTA INTERNET NELLE SCUOLE DI ROMA CAPITALE

TLC: FASTWEB PORTA INTERNET NELLE SCUOLE DI ROMA CAPITALE

ROMA (ITALPRESS) – Il Comune di Roma e Fastweb digitalizzano le scuole della Capitale. Nei prossimi mesi, 309 scuole d’infanzia e 200 asili nido saranno dotati delle migliori tecnologie e collegati alla rete a banda larga di Fastweb.
“Ogni scuola avra’ almeno due postazioni di lavoro dotate di linee dati e fonia in tecnologia VoIP (Voice over Internet Protocol) di ultima generazione – spiega il Gruppo in una nota -. L’accordo prevede anche di fornire ogni scuola di uno spazio web all’interno di una grande rete delle scuole, di assegnare account di posta elettronica a tutto il personale e di permettere il collegamento alla rete intranet comunale”.
L’obiettivo e’ “portare la tecnologia nelle scuole per favorire la comunicazione con la famiglia, con l’Amministrazione e con gli insegnanti. Anche la gestione delle supplenze sara’ svolta online permettendo un immediato miglioramento dell’efficienza scolastica.
Il progetto avviera’ cosi’ una nuova fase ‘digitale’ e permettera’ di sperimentare modalita’ innovative di insegnamento, di snellire le procedure burocratiche e di migliorare le comunicazioni”.
“Siamo orgogliosi di essere partner del Comune di Roma in un progetto cosi’ importante per la cittadinanza – ha affermato Sergio Scalpelli, direttore Relazioni Esterne e Istituzionali di Fastweb -. L’introduzione delle moderne tecnologie e della banda larga nelle scuole di Roma contribuira’ a sviluppare la cultura della societa’ della conoscenza fin dall’eta’ pre-scolare”.
(ITALPRESS).
sat/com 11-Apr-11 12:46

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci