RAI: STORACE, REGOLAMENTO VIGILANZA RIDICOLO, ECCO LA PROVA

RAI: STORACE, REGOLAMENTO VIGILANZA RIDICOLO, ECCO LA PROVA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 11 APR – “La prova di quanto sia ridicolo il regolamento della Vigilanza Rai ce la offre l’azienda stessa”. Lo sostiene in una nota Francesco Storace Segretario Nazionale de La Destra che rileva: “In una lettera del responsabile della redazione del Lazio, apprendiamo che ci saranno tribune su Pomezia e Terracina. Tra gli invitati i gruppi parlamentari di ‘Coesione Nazionale’ e ‘Iniziativa Responsabile’, oltre – e come si fa altrimenti? – ‘Futuro e Liberta”. Chi non ha preso voti, a che titolo parla? E poi – conclude Storace – avranno le loro liste? Ridicoli”.(ANSA).
COM-TH/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi