Editoria

11 aprile 2011 | 14:46

PREMI: ILARIA ALPI; ISCRIZIONI APERTE FINO AL 15 APRILE

PREMI: ILARIA ALPI; ISCRIZIONI APERTE FINO AL 15 APRILE
BOLOGNA
(ANSA) – BOLOGNA, 11 APR – Mancano pochi giorni alla chiusura del bando d’iscrizione alla XVII edizione del Premio giornalistico televisivo ‘Ilaria Alpi’, dedicato alla giornalista Rai uccisa a Mogadiscio nel marzo 1994 insieme al telecineoperatore Miran Hrovatin. La scadenza dei termini per partecipare al concorso con servizi ed inchieste televisive che trattano di impegno civile e sociale è fissata per venerdì 15 aprile, entro le 12. Entro questa data è valida anche la preiscrizione attraverso il sito www.premioilariaalpi.it, dove sono disponibili il bando e il regolamento del concorso. Le giornate dedicate all’evento, durante le quali saranno premiati i vincitori, sono in programma dal 15 al 18 giugno, a Riccione. La principale novità  dell’edizione 2011 riguarda la sezione del Premio Produzione, riservata ai reportage, documentari e inchieste mai andate in onda che da quest’anno cambia nome e diventa Premio Ia Doc_Rai Tre, con in palio la messa in onda su Doc3, il contenitore per documentari della terza rete Rai. Le altre sezioni del concorso sono: Premio miglior reportage (breve e lungo), Premio per il Miglior servizio da Tg, Premio Miran Hrovatin per le migliori immagini, oltre alla sezione riservata alle Tv locali e regionali. Confermati anche il Premio giovane rivolto ai giornalisti sotto i 33 anni, il Premio miglior reportage internazionale e quello della critica. Il Premio Ilaria Alpi 2011, promosso dalla Regione Emilia-Romagna, dal Comune di Riccione e dalla Provincia di Rimini, è organizzato dall’Associazione Ilaria Alpi/Comunità  Aperta. Il concorso è realizzato con la collaborazione di Rai, Fondazione Unipolis, Ordine dei Giornalisti dell’Emilia Romagna, Federazione Nazionale della Stampa, Usigrai. Con il supporto tecnico di Hi – Net e Icaro Communication. Al Premio sono riconosciuti l’Alto Patronato della Presidenza Repubblica Italiana e i patrocini di Presidenza Camera dei Deputati, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Commissione Nazionale italiana per l’Unesco, Ordine dei Giornalisti Nazionale, Rai – Segretariato Sociale. (ANSA).
COM-NES/ S0A QBXB