EDITORIA: NATALE (FNSI), AFFRONTARE NODO CONFLITTI D’INTERESSE

EDITORIA: NATALE (FNSI), AFFRONTARE NODO CONFLITTI D’INTERESSE
(AGI) – Roma, 13 apr. – “Nella relazione del presidente Fieg, Carlo Malinconico, si torna a sottolineare l’anomalia che in Italia caratterizza la raccolta pubblicitaria: la tv schiaccia sempre piu’ la stampa, come non avviene in nessuna altra economia avanzata. Per il sindacato dei giornalisti la questione del conflitto di interessi di Berlusconi, cosi’ come dei conflitti di interesse di cui sono titolari grandi nomi dell’editoria, rimane uno dei nodi fondamentali da affrontare per dare al settore uno sviluppo essenziale alla qualita’ della democrazia italiana”. Lo afferma Robeto Natale, presidente della Fnsi, commentando la relazione della Fieg sullo stato di salute del settore riferito al triennio 2008-2010. “Il rapporto oggi presentato – dice inoltre Natale – merita di essere letto anche alla luce delle parole che il Presidente della Repubblica ha inviato alla ‘Biennale Democrazia’. Napolitano mette in guardia contro il rischio di ‘poteri economici e sociali senza contrappesi, resi piu’ insidiosi dagli effetti del progresso tecnologico’”. (AGI) Vic

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari