Editoria

14 aprile 2011 | 11:17

La Stampa in Italia 2008 ““ 2010

La Stampa in Italia (.pdf)
Relazione del Presidente (.pdf)
La Stampa in Italia dati (.pdf)

Il 13 aprile 2011 la Fieg ha presentato lo studio “La Stampa in Italia 2008 – 2010″ in cui si sottolinea che le ricadute della crisi economica sul settore dell’editoria giornalistica nel biennio 2008-2009 sono state pesanti. Nonostante le forti criticità , accentuate dall’improvviso depotenziamento delle politiche di sostegno pubblico, le imprese editrici hanno dimostrato nel 2010 e in questo primo scorcio dell’anno in corso una notevole capacità  di reazione, a riprova della volontà  di restare protagoniste in un mercato della comunicazione che cambia incessantemente. Secondo il presidente della Federazione degli editori Carlo Malinconico alla spinta che arriva dal mercato deve aggiungersi una “politica industriale di sostegno da parte delle istituzionali e della politica”. L’anno scorso, secondo la Fieg il margine operativo lordo aggregato delle imprese editrici di quotidiani e’ stato positivo per 118 milioni con un’incidenza sul fatturato del 4%, recuperando i livelli del 2008 (158 milioni). Anche la pubblicita’ e’ tornata a crescere (+3,8%). L’aumento, secondo Malinconico, “non ha riguardato in misura omogenea tutti i mezzi: la stampa ha accusato un dato negativo del 4,3%”, imputabile alla raccolta dei periodici (-5,4%), e della free press (-25,2%). Dati legati anche all’anomalia di un mercato “nel quale la tv incamera il 60% degli investimenti totali”.

La Stampa in Italia (.pdf)

Relazione del Presidente (.pdf)

La Stampa in Italia dati (.pdf)