TV: DE BENEDETTI, IMPOSSIBILE UN TERZO POLO RILEVANTE

TV: DE BENEDETTI, IMPOSSIBILE UN TERZO POLO RILEVANTE
PERUGIA
(ANSA) – PERUGIA, 15 APR – Oggi non è “economicamente impossibile fare un terzo polo televisivo rilevante”. Ne è convinto Carlo De Benedetti, presidente del Gruppo L’Espresso, alla luce della regole che disciplinano il mercato tv e che definisce “una camicia di forza”. Parlando al festival internazionale del giornalismo in corso a Perugia, De Benedetti precisa che “la tv, così come la conosciamo, è un business declinante” e spiega che “fino a quando esistono regole di ‘non mercato’ come quelle attuali, è molto difficile trovare spazio”. Quanto a un eventuale interesse per La7, “é una realtà  importante, ben fatta, ma ha una quota di share – risponde il presidente del Gruppo L’Espresso – ancora bassa. E poi sul fronte della raccolta pubblicitaria bisogna non disturbare troppo Mediaset”. (ANSA).
MAJ-GA/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi