Televisione

19 aprile 2011 | 16:04

AMMINISTRATIVE: RAI; BERLINGUER, MI AUGURO SI’ A PROIEZIONI

AMMINISTRATIVE: RAI; BERLINGUER, MI AUGURO SI’ A PROIEZIONI
SAREBBE GRAVE NON TRASMETTERLE, NESSUN EQUIVOCO CON EXIT POLL
ROMA
(ANSA) – ROMA, 19 APR – “Se adesso l’azienda intende correre ai ripari decidendo di trasmettendo le proiezioni amministrative, sarò la prima ad esserne felice e mi auguro che sia proprio così. Anche se va detto che solo ieri mi era stato assicurato il contrario”. Così il direttore del Tg3 Bianca Berlinguer, interpellata dall’ANSA, a proposito della polemica sulle proiezioni elettorali. Il direttore del Tg3 ricorda: “Ieri avevo chiesto al vicedirettore generale Antonio Marano di conoscere l’orario delle proiezioni per poter programmare le edizioni straordinarie del mio telegiornale, come è sempre stato per le tornate elettorali”. E, aggiunge Berlinguer, “grande è stata la mia sorpresa e il mio sconcerto quando mi è stato risposto che le proiezioni non ci sarebbero state. Inoltre mi è stato riferito che anche Mediaset non avrebbe trasmesso ai telespettatori le proiezioni statistiche dei risultati (di Milano, Torino, Bologna e Napoli ndr)”. Dunque, osserva Berlinguer, “tra le tv in chiaro l’unico Tg a mandare le proiezioni sarebbe stato quello di Enrico Mentana, su La7″. Il direttore del Tg3 tiene a precisare che “non c’é stato nessun equivoco tra proiezioni ed exit poll che la Rai da tempo, come tutti sanno, ha deciso di non fare più”. Berlinguer spiega di aver ieri espresso dissenso e sorpresa in quanto, “come aziendalista, trovavo questo fatto molto grave. Sono in Rai da 25 anni, non ricordo che i telegiornali abbiano mai saltato delle ‘edizioni straordinarie’ sulle tornate elettorali”. (ANSA).
TH/ S0A QBXB