Editoria, Televisione

19 aprile 2011 | 16:34

RAI: DI PIETRO, E’ GOLPE OSCURANO CAMPAGNA REFERENDARIA

RAI: DI PIETRO, E’ GOLPE OSCURANO CAMPAGNA REFERENDARIA
(AGI) – Roma, 19 apr. – “La maggioranza in Vigilanza sta portando avanti un golpe contro l’informazione libera sotto dettatura di palazzo Chigi: la paura che si raggiunga il quorum sui referendum fa novanta. Attraverso un ignobile ricatto Pdl e Lega vogliono restringere illegalmente il periodo di campagna informativa sui referendum pretendendo di far partire la stessa a elezioni amministrative concluse, ossia 15 giorni prima del 12 giugno”. E’ quanto afferma in una nota il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, che aggiunge: “Contemporaneamente la maggioranza vuole imporre la suddivisone del tempo radiotelevisivo in modo da assegnare ai comitati del Si’ soltanto un terzo dello spazio informativo disponibile, violando cosi’ palesemente la legge sulla par condicio. E’ gravissimo, inoltre, che si voglia mettere il bavaglio alle trasmissioni di approfondimento dopo che Berlusconi non e’ riuscito a chiuderle, impedendo di fatto ai conduttori di parlare dei temi referendari e ai cittadini di essere informati su argomenti cosi’ importanti per il Paese. Mi appello ancora una volta al presidente Zavoli affinche’ faccia tutto quello che e’ in suo potere, anche convocando a oltranza la commissione, in modo che sia approvato il regolamento prima delle ferie pasquali. Per bloccare questo vero e proprio attentato all’articolo 21 della Costituzione portato avanti da un governo in agonia che tutela solo il capo che gli garantisce la poltrona”, conclude Di Pietro. (AGI) Ted