MEDIASET:INTERVENTI ANCHE CRITICI IN ASSEMBLEA, LIMITE TEMPO

MEDIASET:INTERVENTI ANCHE CRITICI IN ASSEMBLEA, LIMITE TEMPO
COLOGNO MONZESE (MILANO)
(ANSA) – COLOGNO MONZESE (MILANO) – L’assemblea Mediaset, in svolgimento nella sede degli studi televisivi di Cologno monzese (Milano), è inusualmente frizzante, tanto che il presidente Fedele Confalonieri “per la prima volta in 16 anni” ha posto un limite di tempo per gli interventi. La richiesta di porre un limite è venuta durante l’intervento dell’azionista Marco Bava, che negli anni ha più volte inutilmente tentato di costituirsi parte civile nei processi contro Silvio Berlusconi, che in assemblea ha letto lunga parte delle carte del processo Mediatrade e al quale è stato spento il microfono dopo diversi minuti di discorso. “E’ un disturbatore”, lo ha definito il presidente Mediaset, lievemente alterato. Ma anche da alcuni azionisti abituali frequentatori dell’assemblea del gruppo televisivo e sostenitori delle politiche aziendali sono venute alcune critiche: qualcuno ha stigmatizzato “l’allontanamento” di Enrico Mentana, altri hanno chiesto la sostituzione di Emilio Fede dal Tg4, un altro ha fortemente criticato i contenuti della trasmissione di Canale 5 ‘Striscia la notizia’. (ANSA).
NI/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi