WIKILEAKS: IL SOLDATO MANNING TRASFERITO IN NUOVO CARCERE

WIKILEAKS: IL SOLDATO MANNING TRASFERITO IN NUOVO CARCERE
(ASCA-AFP) – Washington, 20 apr – Bradley Manning, il soldato americano accusato di aver passato i documenti segreti a WikiLeaks, verra’ trasferito in un nuovo carcere, dopo le denunce sulle condizioni inumane a cui era sottoposto. Lo ha annunciato il Pentagono, specificando che il 23enne, in carcere a Quantico, in Virginia, dal luglio del 2010, verra’ presto spostato presso la base militare di Fort Leavenworth, in Kansas. Le condizioni in cui viene tenuto imprigionato Manning, che viene tenuto in isolamento e costretto a dormire nudo, hanno attirato l’attenzione di Amnesty International, dell’Unione delle liberta’ civili statunitense e del governo britannico. Il mese scorso il portavoce del Dipartimento di Stato, Philip Crowley, si e’ dimesso dopo essere stato accusato di aver definito il trattamento riservato a Manning ”ridicolo, controproducente e stupido”.
red-uda/ /

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti