Televisione

26 aprile 2011 | 14:17

TV: GILETTI “MI VOLEVA MEDIASET, MA RESTO IN RAI E BATTO TUTTI”

TV: GILETTI “MI VOLEVA MEDIASET, MA RESTO IN RAI E BATTO TUTTI”

MILANO (ITALPRESS) – “C’e’ stato un interesse importante di Mediaset nei miei confronti, ma io sono nato in Rai e ho deciso di restare qua”, rivela Massimo Giletti, conduttore di Domenica in – L’arena al settimanale Oggi, in edicola da domani (anche su www.oggi.it). “Del resto, e’ logico che chi fa ascolti interessi alla concorrenza”, continua il giornalista che con la sua Arena su Rai 1, dal 2004 batte la concorrenza delle domeniche tv di Canale 5 e di molti conduttori-star che in questi anni si sono avvicendati, da Maurizio Costanzo a Maria De Filippi, da Paola Perego a Barbara D’Urso, fino alla coppia composta da Claudio Brachino e Federica Panicucci. E a proposito del successo della sua Arena dice:”Mi ha fatto piacere battere Paola Perego e vincere contro Brachino, che ha alle spalle la potenza di Videonews e puo’ contare sulle qualita’ di Mauro Crippa, direttore generale dell’informazione Mediaset”. Massimo Giletti, in attesa di firmare il rinnovo del contratto con la Rai, dice a Oggi: “Ho un rapporto leale col direttore di Rai 1, Mauro Mazza. Con lui mi basta uno sguardo e una stretta di mano. Decidera’ lui il mio futuro su Rai 1″. Nell’attesa, Giletti ha in progetto puntate speciali dell’Arena sui 150 anni dell’Unita’ d’Italia e sulle Forze armate. Intanto, il giornalista confessa che gli fa molto piacere essere definito il “Santoro della domenica” e racconta della sua amicizia particolare con Erminia Mazzoni, europarlamentare del Pdl. “Erminia e’ la persona a cui sono piu’ legato”, confida. E sul futuro del Governo prevede: “Mai dare per spacciato Berlusconi”. (ITALPRESS).
mgg/com 26-Apr-11 15:08