WOJTYLA: L’IMPEGNO DELLA RAI PER LA BEATIFICAZIONE

WOJTYLA: L’IMPEGNO DELLA RAI PER LA BEATIFICAZIONE
(AGI) – Roma, 28 apr. – Domenica primo maggio Papa Wojtyla sara’ proclamato Beato da Benedetto XVI in piazza San Pietro: la Rai seguira’ e si avvicinera’ all’evento con un notevole impegno delle reti televisive e radiofoniche, del canale Rai Storia, delle testate giornalistiche. Grandi appuntamenti in diretta, lunghe maratone televisive e radiofoniche, trasmissioni di informazione e approfondimento sulla vita e l’apostolato di Giovanni Paolo II, in onda tutta la settimana fino alla Cerimonia di Beatificazione. A poche settimane dalla sua elezione a Pontefice, il 13 maggio 2005 Papa Benedetto XVI annuncio’ l’apertura del processo canonico per la causa di beatificazione di Giovanni Paolo II, in deroga alla regola che prevede un’attesa di cinque anni dalla morte. E il prossimo primo maggio, la seconda domenica di Pasqua, Karol Wojtyla sara’ proclamato Beato, nella cerimonia liturgica presieduta dal Santo Padre sul sagrato della Basilica Vaticana in piazza San Pietro. E’ un evento che fara’ giungere nella citta’ di Roma centinaia di migliaia di fedeli, vedra’ la presenza di molti capi di Stato e sara’ ripresa da televisioni di tutto il mondo. La Rai raccontera’ l’evento in diretta, e dara’ un’ampia informazione anche nei giorni precedenti la beatificazione, nelle principali edizioni di Tg e Gr, da Rai News con dirette e collegamenti, da programmi e approfondimenti delle reti Rai e di Radio Rai. (AGI) Com/Gav

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi