RAI: RAO (UDC), DOPO MASI SI APRA PRESTO STAGIONE NUOVA

RAI: RAO (UDC), DOPO MASI SI APRA PRESTO STAGIONE NUOVA
TRISTE CHE DESTINI AZIENDA SIANO SOLO QUESTIONE DI COMPENSI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 28 APR – “Con la nomina di Mauro Masi ad amministratore delegato della Consap si chiude una stagione certamente non esaltante per la Rai. Ma la cosa più triste è che i destini della Rai e della Consap si riducano solo a una questione di poltrone e compensi”. Lo dichiara il Capogruppo dell’Udc in Commissione di Vigilanza Rai, Roberto Rao. “Le questioni che Masi lascia aperte sono ancora molte e delicate – prosegue l’esponente centrista -, dalla nomina del direttore del Tg2 alla svendita degli impianti di Raiway, dall’incertezza sul risanamento del bilancio alla drammatica situazione della lotta all’evasione del canone e della raccolta pubblicitaria. Tocca ora all’intero Cda affrontare tali questioni in tempi rapidissimi, arrivando prima di tutto ad una nomina largamente condivisa del nuovo direttore generale. Noi lo valuteremo sulla capacità  di affrontare le molte criticità  e rilanciare l’azienda, facendola uscire definitivamente da questo lungo periodo di crisi e consentendole di tornare a rafforzarsi nei confronti della concorrenza, senza tralasciare la qualità  dei programmi come impongono la missione di servizio pubblico e il contratto di servizio. Questo per l’azienda, per chi ci lavora e per tutti i telespettatori che pagano il canone”. (ANSA).
CAS/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi