New media

29 aprile 2011 | 10:20

WIKILEAKS:USA,S.SEDE SUPERPOTENZA,SITO WEB PER SEGUIRE MOSSE

WIKILEAKS:USA,S.SEDE SUPERPOTENZA,SITO WEB PER SEGUIRE MOSSE
L’ESPRESSO;VOLUTO DALLA CLINTON PER GUARDARE SUA POLITICA ESTERA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 28 APR – Gli Usa considerano il Vaticano una superpotenza in politica estera, unica in grado di fronteggiarli e lo vuole come “potente alleato”. E’ per questo che Hillary Clinton ha “segnalato a tutte le ambasciate la creazione di un sito web criptato dove seguire giorno per giorno – secondo quanto emerge dai cable Wikileaks in esclusiva su L’Espresso – le novità  da San Pietro”. Gli Stati Uniti – si legge nell’anticipazione del settimanale che gli dedica un articolo nel numero domani in edicola – considerano il Vaticano “un modello da studiare con attenzione”, e lo stesso segretario di stato americano, la Clinton, spiega che si tratta di “un’armata impressionante”: “400 mila sacerdoti, 750 suore, 5 mila tra monaci e frati, rapporti diplomatici con 177 paesi, 3 milioni di scuole, 5 mila ospedali, braccio operativo della Caritas con 165 mila volontari e dipendenti che assistono 24 milioni di persone”. Una superpotenza che Washington vuole come “potente alleato della sua politica estera”. “Il Vaticano può essere un potente alleato o un nemico occasionale, dobbiamo fargli vedere che la nostra politica può aiutarli a far avanzare i loro principi. Tutto dipende dal rapporto che riusciamo a costruire: dobbiamo lavorare insieme quando le nostre posizioni sono complementari, assicurandoci che la nostra linea venga compresa quando sono divergenti”, si legge in uno dei cable Wikileaks riportati dall’anticipazione de L’Espresso.(ANSA).
PEN/ S0A QBXB