SPOSINI: SCIACALLI IMPERVERSANO SUL WEB, DA WIKIPEDIA A FACEBOOK

SPOSINI: SCIACALLI IMPERVERSANO SUL WEB, DA WIKIPEDIA A FACEBOOK
(AGI) – Roma, 29 apr. – Gli sciacalli imperversano sul web: pochi minuti dopo la notizia del ricovero in ospedale di Lamberto Sposini, su Wikipedia il giornalista risultava “morto in seguito a un malore”. Subito i gestori della celebre enciclopedia on-line hanno bloccato la pagina rendendola modificabile solo agli iscritti ‘verificati’. Un provvedimento che, si legge sulla ‘politica di protezione delle pagina’, viene adottato in presenza di “gravi atti di vandalismo”. Basta fare una rapida ricerca su Facebook, inoltre, per trovare la macabra pagina intitolata: ‘Addio Lamberto Sposini’ messa on-line addirittura dallo scorso 25 marzo. L’ultimo commento recita: “Gliel’avete tirata”. (AGI) Red/Uba

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi