MEDIATRADE: SANTANCHE’ PROTESTA,SCORTATA PURE PER ANDARE IN BAGNO

MEDIATRADE: SANTANCHE’ PROTESTA,SCORTATA PURE PER ANDARE IN BAGNO
(AGI) – Milano, 2 mag. – Un “limitazione di liberta’ assolutamente molto grave” e’ stata denunciata dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Daniela Santanche’. L’esponente del Governo ha lamentato l’impossibilita’ di accedere questa mattina al Tribunale di Milano – dove era in calendario l’udienza preliminare del processo Mediatrade – “al corridoio antistante la stanza dove si trovava il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi”. “Ci hanno riservato un trattamento che non ho parole per esprimere – ha detto la Santanche’ durante la presentazione di dieci domande che il PdL ha somministrato al candidato sindaco, Giuliano Pisapia -. E’ stata emessa un’ordinanza per motivi di sicurezza per la quale nessuno poteva accedere al corridoio antistante la stanza dove si trovava Berlusconi. Per andare in bagno sono stata accompagnata dalle Forze dell’ordine. E’ un fatto molto grave – ha tuonato – non far passare dei membri del Governo. E’ una limitazione di liberta’ assolutamente grave”. (AGI) Mi5/Car

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi