Televisione

02 maggio 2011 | 15:23

RAI: REFERENDUM, DOMANI PRESIDIO A S.MACUTO CONTRO SILENZIO

RAI: REFERENDUM, DOMANI PRESIDIO A S.MACUTO CONTRO SILENZIO
GIULIETTI E MASCIA, CONSEGNEREMO A ZAVOLI LE FIRME RACCOLTE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 2 MAG – “Domani è la ‘Giornata mondiale della liberta’ di stampà  proclamata dall’Onu, che cade in una data molto importante per l’informazione italiana. Infatti, a poco più di un mese dall’appuntamento referendario del 12 e 13 giugno, viviamo un vergognoso silenzio attorno ai quesiti referendari”. Lo affermano in una nota Beppe Giulietti, portavoce di Articolo 21 e il blogger Viola Gianfranco Mascia. “Noi crediamo – spiegano Mascia e Giulietti – che non sia più tollerabile che al broglio politico si voglia aggiungere quello mediatico. E’ necessaria una vera e propria rivolta popolare su questo tema. Per questo domani, di intesa con Articolo 21, il Popolo Viola e altre organizzazioni, tra cui Libera informazione, la Tavola della Pace e MoveOn Italia, saremo dalle ore 14 davanti alla Commissione di Vigilanza Rai. Saremo lì per chiedere che si superi ‘ostruzionismo della maggioranza e si approvi al piu’ presto il regolamento sul referendum per consentire agli italiani di essere informati”. “Sarà  l’occasione – concludono il portavoce di Articolo 21 e il blogger Viola – per consegnare al presidente Sergio Zavoli le migliaia di firme raccolte contro l’oscuramento dei referendum. All’appello di Articolo 21 hanno aderito, tra gli altri, numerosi esponenti del mondo dello spettacolo tra cui Ottavia Piccolo, Roberto Vecchioni, Marco Paolini, Franco Battiato, Neri Marcoré, Lella Costa, Teresa Mannino, Antonio Cornacchione, Giovanna Marini”. (ANSA).
CAS/ S0A QBXB